Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene

Virginia Woolf

Mangiare bene : da qui si parte e questo è l’obbiettivo.

Si comincia con la spesa al mercato, uno sguardo ai banchi locali, “le funne” come le chiamavano una volta i piemontesi, ovvero le mogli dei contadini che giungevano in città a vendere il raccolto del marito. Il mercato di Porta Palazzo, a Torino, è la nostra seconda casa, il nostro luogo di ispirazione, il nostro principale punto di riferimento.

Poi si porta la spesa in laboratorio, si assemblano gli ingredienti, si bilanciano i sapori, si consultano i vecchi libri di cucina, gli appunti del nonno pasticcere, senza rinunciare a qualche legittima trasgressione. Iniziano a sentirsi i profumi, elemento essenziale della nostra cucina e infallibile guida.

Siamo Cucchi – Cucina di Altri Tempi, perché non abbiamo bisogno di sofisticate attrezzature da cucina, una torta per noi è pronta quando ne senti la fragranza fuoriuscire dal forno, il sugo percepisci se è salato al punto giusto anche solo odorandolo, l’equilibrio di un piatto è evidente anche solo dall’aspetto, prima ancora di essere assaggiato.

La nostra è una “cucina di altri tempi” perché si affida alle ricette tramandate in famiglia e ai sapori che ti ricordano l’infanzia e che ogni giorno ci portano ad affrontare ogni ricetta con una sottile vena di romanticismo e nostalgia.

CUCCHI – CUCINA D’ALTRI TEMPI

Non bisogna preoccuparsi di ciò che si mangia, ma con chi si mangia

Epicuro

Siamo convinti sostenitori del valore sociale del cibo, o meglio della tavola.

Per questo ogni tanto apriamo al pubblico le porte del nostro laboratorio, promuoviamo lezioni di cucina a tema, degustazioni guidate, mostre, esposizioni temporanee, attraverso le quali far conoscere in modo diretto la nostra realtà e il nostro modo di lavorare.

Il nostro laboratorio di preparazione nasce dalla ristrutturazione e conversione di uno studio di architettura, del quale abbiamo voluto mantenere intatti alcuni elementi caratteristici, che lo rendono unico e speciale. La presenza inoltre di un piano soppalcato, sede delle degustazioni, ci porta continuamente a ideare e creare iniziative per sfruttare appieno questo spazio incubatore di idee e relazioni sociali.

Da poco un giorno a settimana il nostro laboratorio ospita il progetto socio-gastronomico “Fai da te”: un modo insolito e originale di consumare un aperitivo o una cena, dedicati ogni volta a un tema diverso o alla presentazione di realtà affini o meno alla cucina, durante il quale i partecipanti possono assistere personalmente alla preparazione delle ricette, ma anche collaborare attivamente alla loro esecuzione o al loro impiattamento. Il tutto rigorosamente accompagnato da ottimi vini e cocktail. Inutile dirlo che l’atmosfera che in queste occasioni si crea va ben al di là del semplice sorseggiare e spizzicare qualcosa in un locale tradizionale. Si guarda, si impara, soprattutto si comunica, scopo principale del progetto “Fai da te”.

Mangiare in laboratorio

Nato dalla riconversione di uno studio di architettura, il nostro è un laboratorio sui generis, dove accanto alle dotazioni professionali del mestiere convivono dettagli che rimandano al trascorso di questo luogo e ne scalfiscono la freddura caratteristica di questo tipo di luoghi di preparazione.

L’area soppalcata si rivela un’ottima alternativa ai ristoranti affollati, soprattutto in certi periodi dell’anno come Natale. Capace di ospitare fino a venti persone sedute, il laboratorio Cucchi è perfetto per organizzare intime cene tra amici, ritrovi aziendali, riunioni di lavoro, workshop e set fotografici.

A sfamarvi ovviamente ci pensiamo noi, con menù personalizzati e concordati in anticipo, allestimenti ad hoc e attenzione a tutti i particolari, perché in quell’occasione sarete voi i nostri unici clienti.

Sarà come sentirsi a casa, ma serviti e riveriti, nel pieno centro di Torino.

Per informazioni e preventivi contattateci.

Call Now Button